Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


venerdì 4 marzo 2011

La i8 è la Mission iPossible della BMW

èSecondo The SUN questa è la prossima vettura ibrida della BMW. Si chiamerà i8 e calcherà i palcoscenici asfaltati del mondo a partire dal 2013. 

Sarà affiancata da una vettura tutta elettrica da città, la BMW i3, una city car a emissioni zero con spazio per quattro persone e una percorrenza di oltre 160 chilometri. 

La i8 è una coupé a quattro posti con prestazioni da supercar da quasi 90 mpg (38,3 km/L), una percorrenza di 435 km e le emissioni di CO2 inferiori a 100g/km (il che significa nessuna tassa di circolazione in GB), con incredibili prestazioni. Spinta da un relativamente piccolo diesel da 1,5 litri turbo e da due motori elettrici, raggiunge  0-62 mph (0-100 km/h) in 4.9 secondi e una velocità massima di 250 km/h. Aspettatevi un prezzo di circa 100.000 sterline (117.000 euro al cambio di oggi) e più.

1 commento:

Hainz ha detto...

La i8 è la versione di serie della concept Vision. Il motore endotermico è posteriore a cui è abbinato un motore elettrico e tra i quali vi è un cambio che permette di ottenere un ottimo mix. Davanti, invece, c'è un motore elettrico che permetterà, così, di avere la trazione integrale e probabilmente sarà condiviso con la i3.
Sarà veramente un ottimo ibrido plug-in che permetterà di annullare le emissioni locali nei percorsi cittadini (molto inquinanti e dall'elevato consumo al km, ma a corto raggio)