Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 1 luglio 2010

Veicoli elettrici. Mitsubishi e PSA Peugeot Citroën alleati e rampanti

Ieri, in un comunicato stampa di PSA Peugeot Citroën comunica l'inizio di una collaborazione tra il gruppo francese e la Mitsubishi Motors Corporation (MMC) per la realizzazione di propulsori elettrici per lo sviluppo e la fornitura di motori per veicoli elettrici, compresa l'analisi delle batterie nel contesto di redditività aziendale.

La prima applicazione di questo nuovo accordo si concentrerà su veicoli commerciali leggeri. come nuovo passo per espandere la loro attuale collaborazione sui veicoli elettrici. MMC e PSA Peugeot Citroën hanno già firmato un accordo di cooperazione per quanto riguarda lo sviluppo e la fornitura di veicoli elettrici per l'Europa.
In base a tale accordo, MMC prevede di avviare la produzione di un modello europeo sviluppato congiuntamente sulla base della sua i-MiEV il nuovo veicolo elettrico con PSA Peugeot Citroën a partire dal prossimoo mese di ottobre.

La vendita di questi nuovi modelli, Peugeot iOn and Citroën C-ZERO, in Europa inizierà alla fine di quest'anno.

Fonte: PSA Peugeot Citroën

Leggere anche:
Mitsubishi i-MiEV. Dettagli tecnici e prove su strada
Peugeot Citroën e Mitsubishi insieme per l'auto elettrica
Citroën C-Zero
.

2 commenti:

enzo ha detto...

Ritengo l'elettrico adatto, per ora, unicamente all'uso cittadino dove velocità media e percorrenze sono ancora basse.

Silvano Robur ha detto...

Dissento.
La massimizzazione del rendimento l'avrò a regimi costanti.
Specie nelle percorrenze dei tratti extraurbani.
Nei tratti urbani si ha sempre un regime di numero di giri variabile.
Perchè non usarla per i trasferimenti extraurbani ?
Mezzi pubblici permettendo, ovviamente !