Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 17 settembre 2009

Tornano gli Incentivi per scooter elettrici e bici

Venerdì 18 settembre in occasione dell'inaugurazione della 67esima edizione di Eicma, il Salone del Ciclo di Milano, è atteso l'annuncio da parte del ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, di un nuovo pacchetto di incentivi rivolto alle biciclette, agli scooter di 50cc, rimasti fino ad oggi a secco di agevolazione, e ai veicolo elettrici a due e quattro ruote.

Incentivi che hanno già avuto il via libera della Corte dei Conti e che dovrebbero partire a breve, probabilmente entro la fine di settembre. Complessivamente, saranno messi a disposizione circa 13 milioni di euro, al netto di circa 2 milioni di euro destinati a coprire il boom di richieste degli incentivi per le bici varati ad aprile e maggio scorsi, quando in tre settimane sono state venduti 50mila pezzi per 8,7 milioni di finanziamenti. Le risorse saranno destinate per il 60% circa alle bici, per complessivi 7,6 milioni, e per il 40%, circa 5,1 milioni, agli scooter 50cc e ai veicoli elettrici a due e quattro ruote per i quali, a differenza delle bici, è richiesta la rottamazione di un veicolo usato. Per quanto riguarda le bici, gli incentivi copriranno il 30% del prezzo di acquisto fino a un massimo di 200 euro.

Fonte: Tiscali.it
.

4 commenti:

Michele ha detto...

Non riesco a capire cosa voglia dire "uno scooter da 50cc" se il motore è elettrico. 50cc di cosa se non c'è camera di combustione (e quindi non ha senso parlare della cilindrata della camera di combustione)? Boh!

Massimo De Carlo ha detto...

Per dirtene una. Fino a pochi anni fa l'omologazione di un nuovo veicolo elettrico comportava il riempire dei fogli in cui risultava necessario dichiarare il numero dei cilindri e quindi i cc.
Adesso non so se le cose sono cambiate... ma...

Anonimo ha detto...

Per gli scooter elettrici la conversione si fa in base alla velocita' massima. Se la velocita' dello scooter e' limitata o non superiore ai 50Km/h e' considerato un 50cc, se la velocita' e' superiore e' considerato come un 125cc.

Massimo De Carlo ha detto...

non esattamente. la classificazione viene data dalla potenza del motore e di conseguenza viene dato il limite di velocità che per la categoria inferiore cioè 50ini endotermici ed elettrici è di 45 km/h (non 50 km/h).