Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 20 marzo 2008

Il PIL non misura la nostra felicità

“Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell'ammassare senza fine beni terreni.

Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto interno lordo (PIL).

Il PIL comprende anche l'inquinamento dell'aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.

Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.

Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia, la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere. Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.”.

Discorso Robert Kennedy Universita’ Del Kansas18/03/1968

(L'immagine: PabloPicasso, Donne Che Corrono Sulla Spiaggia -1922)
.

5 commenti:

sara ha detto...

...con un discorso così oscenamente giusto e illuminato è logico che lo stato militarizzato degli stati uniti del nord abbia deciso di farlo fuori...
Se fosse eletto Ron Paul nel 2008 gli tirerebbero una bomba nucleare in casa dicendo che è stata Al Queda...

Silvano Robur ha detto...

Lei è la prima donna a lasciare un commento su questo sito di discussione. Posso darle il benvenuto ?

Silvano Robur ha detto...

Scusa Sara. Ma chi è Ron Paul ? Un candidato alla Casa Bianca ?

Federico Scaioli ha detto...

scusate ma non sono una donna! Il commento è stato registrato a nome della mia fidanzata che ha posta su gmail!

Mi dispiace, ad ogni modo le chiederò comunque di partecipare al blog!

Ron Paul è il candidato alla casabianca (minuscolo volontario) boicottato da tutti i media televisivi americani (e italiani of course) dato che vuole il ritiro immediato delle truppe USA da tutti i territori e la NAZIONALIZZAZIONE DELLA FED... ALTRO CHE BOMBE...

PER INFO: http://www.ronpaul2008.com/

Silvano Robur ha detto...

Scusa Federico. E grazie per l'informazione. Mi sorprende che il discorso sia stato fatto da Kennedy.