Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


lunedì 29 settembre 2008

Jeep EV

Il veicolo elettrico Range-extended Jeep EV utilizza un motore elettrico, un avanzato sistema di batterie a ioni-litio ed un piccolo motore a benzina con un generatore elettrico integrato per produrre energia supplementare per alimentare, quando necessario, il sistema di trazione elettrica. Il motore elettrico da 200 kW (268 CV) sviluppa una coppia di 400 Nm. Con un pieno di circa 30 litri di benzina, Jeep EV ha un’autonomia di 640 km che comprende 65 km ad alimentazione esclusivamente elettrica a zero consumi e zero emissioni.
Chrysler selezionerà un modello a propulsione elettrica da produrre nel 2010 per il Nord America, e dopo il 2010 per il mercato europeo. Inoltre, nel 2009 circa un centinaio di veicoli elettrici circoleranno sulle strade nelle flotte in uso ad organi governativi, aziendali, commerciali ed enti di sviluppo.

Fonte: mondofuoristrada.it

.

5 commenti:

Daniele ha detto...

Premetto che non condivido il costume di usare questi mezzi nelle città e quindi la attuale loro capillare e pericolosa diffusione, ma dai dati dell'articolo si evince che la trazione elettrica raddoppia, se non triplica, il rendimento di ogni litro di carburante (energia primaria) impiegato.
E' ovvio che si potrebbero raggiungere risultati migliori riprogettando i veicoli partendo da concetti di "elettrificazione" più spinti, ma questo esempio neanche tanto raffinato già dimostra che si può cominciare a pensare realisticamente all'evoluzione delle tecnologie automobilistiche per incrementare i tassi di utilizzo dell'energia primaria.

Anonimo ha detto...

Ma a che servono 200 kW su un'auto?
Mimmo.

Anonimo ha detto...

Mi sembrano pochi 400 Nm su 200kW paragonati a quelli di un motore endotermico a benzina di pari potenza, mi sbaglio?

Anonimo ha detto...

Non puoi confrontare la coppia o la potenza di un elettrico con quella di un motore tradizionale.
L'elettrico può dare il massimo della coppia gia' a 0rpm!

Bisognerebbe misurare la "coppia media"

Anonimo ha detto...

Quello lo so, intendevo coppia di un motore elettrico a qualsiasi numero di giri vs coppia max di un motore endotermico.