Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 23 dicembre 2010

I programmi e i test sui veicoli elettrici della Honda

Il 20 dicembre 2010 Honda Motor Co., Ltd. ha annunciato la sua intenzione di iniziare un programma di test con veicoli elettrici (Electric Vehicle Testing Program) presso la Prefettura di Saitama con alcuni suoi prodotti di prossima generazione di mobilità personale, veicoli elettrici (EV), veicoli ibridi plug-in, scooter elettrici, electric cart stazioni di ricarica ad energia solare. La città di Saitama si trova a 23 chilometri dalla capitale giapponese ed ha una popolazione di circa un milione di abitanti .
Nel marzo 2009, la Honda e la Prefettura di Saitama ha concluso un accordo per collaborare su questioni ambientali.


Il programma di studio comprende:
- evidenziare la praticità e la comodità della tecnologia a trazione elettrica nei prodotti di mobilità di prossima generazione per la mobilità personale elettrici, ibridi a due e quattro ruote
- l'efficacia della produzione di energia solare e altre fonti di energia rinnovabili per contribuire a realizzare una mobilità a basse emissioni.
- l'efficacia delle soluzioni avanzate di comunicazioni e della telematica per migliorare la comodità del cliente e la fruibilità del prodotto.
Il 15 dicembre 2010, la Honda ha annunciato che questo stesso Electric Vehicle Testing Program sarà avviato negli Stati Uniti (Torrance, California). Oltre che in Giappone e Stati Uniti, Honda sta valutando la possibilità di condurre un programma simile in Cina.

Vari test nelle città giapponesi di Saitama, Kumagaya e Chichibu (queste ultime due a nord di Tokio ma più distanti rispetto a Saitama) hanno obiettivi di specifici di per ogni città:


A Saitama City
- test trasporto urbano con Honda EV, Plug-in veicoli ibridi ed EV-neo, attraverso la partnership con servizi di trasporto pubblico quali le stazioni dei treni.
- Studiare l'impatto a basso rumore dei veicoli elettrici nei quartieri residenziali.

A Kumagaya City. Utilizzo in ambiente suburbano metropolitano di EV per un sistema di park-and-ride centrata attorno alla stazione ferroviaria di Kagohara.

A Chichibu City . Collaborare con i cittadini locali, per studiare il comportamento e così incrementare l'uso delle opportunità di mobilità elettrica per il noleggio sia dei cittadini e dei turisti. (MOPAL)

I Veicoli elettrici (EV) che compongono il parco veicolare elettrico e ibrido:

Fit elettrica - Sulla base della popolare Fit nota in Giappone per essere compatta e maneggevole, questo veicolo elettrico dispone di un motore coassiale e di altre tecnologie sviluppate per un veicolo elettrico combinato con batterie della Toshiba agli ioni di litio. La ricarica con una fonte di alimentazione da 200 volt si effettua in meno di sei ore, permettendo una percorrenza superiore a 160 km.


- Veicolo ibrido Plug-in . Basato sulla piattaforma della berlina Inspire di medie dimensioni, questo veicolo dispone di un basso consumo di carburante del motore i-VTEC da 2,0 litri a cui si aggiungono 2 motori elettrici di elevata potenza, appositamente sviluppati per questo sistema. Il veicolo può funzionare in tre modalità di guida: tutto-elettrico, ibrido benzina-elettrico e modalità di pilotaggio del motore. La batteria agli ioni di litio è prodotta da Blue Energy e la sua percorrenza in modalità tutto-elettrico guida può premerete tra i 15 e i 25 km.


- Scooter elettrico (EV-neo). Questo motorino elettrico, che inizierà la produzione per un programma di leasing di vendita il 24 di dicembre c.m. per le aziende che fanno le consegne a corto raggio e anche per gli imprenditori individuali.

- Electric Cart (Monpal ML200). Lanciata nel 2006, questa electric car alla moda, è considerata comoda e facile da guidare, di grande stabilità avendo 4 ruote.



Ulteriori specifiche dei vari veicoli elettrici oggetto delle sperimentazioni nei vari programmi di mobilità urbana
Fonte: Honda
.

3 commenti:

Silvano Robur ha detto...

Ho auto l'occasione di provare una Honda Insight in modalità elettrica.
Non si sente nulla !
Se uniamo questa qualità al fatto che la Honda ha finalmente capito che l'idrogeno è solo una nicchia di mercato, mentre il futuro è nell'elettrico, significa che il livello medio qualitativo dei prodotti che invaderanno a breve il nostro malconcio stivale sarà alto ed a prezzi sempre più accessibili.
In sintesi : il twin della Fiat è un pistosauro. E' nato vecchio. Ma non lo sa !

Massimo De Carlo ha detto...

a proposito di idrogeno, c'è in programma un post per domani sull'argomento ...

Anonimo ha detto...

l'estate scorsa ancora blaterava sull'idrogeno... ora cominciano i test anche per le soluzioni di infomobilità... 4 anni di ritardo.

ciao!
:D