Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 7 maggio 2015

Il consumo di gas nei settori industrale ed elettrico ad Aprile

Pochi giorni fa abbiamo visto che il consumo di gas è cresciuto del 6,9% ad Aprile.
Ci eravamo lasciati chiedendoci se questo aumento generale del consumo fosse da imputare al settore industriale o termoelettrico o a tutti e due. Adesso lo vediamo visimaente servendoci dei grafici da noi realizzati grazie agli ultimi dati   del mese di Aprile della Snam e i dati definitivi ministeriali mensili degli ultimi 10 anni.






I nostri grafici.

Il settore industriale
.
L'incremento è assolutamente minimo, lo 0,2% rispetto allo stesso mese dell'anno passato.


 
Il corrispondente grafico che traccia i consumi dei precedenti 12 mesi rispetto al mese di rilevamento.

 
Il settore Termoelettrico .

 L'incremento c'è ed è 4,7%, ma non sufficiente per far raggiungere il 6,9% totale (+286,2 milioni di metri cubi ).

 
Altrettanto chiaro è il grafico che traccia i consumi dei precedenti 12 mesi rispetto al mese di rilevamento, un incremento che però si è stabilizzato nei due ultimi mesi.


Le scorte sono paragonabili a quelle dell'anno scorso, quindi l'incremento del consumo  (+286,2 Gm3 ) non si può imputare alla ripresa della presa industriale (+2.3 Gm3.), non alle scorte e solo in minima parte al settore termoelettrico (+56,6 Gm3).

Dove è andato a finire il restante?

Rileggendo i dati Snam  si nota che sono aumentate le esportazioni (Esportazioni Reti di terzi consumi di sistema) di 40 Gm3 con un incremento del 41% e spiccioli, ma ne resta ancora fuori un bel po' dal conteggio (circa 187 Gm3).


MondoElettrico è anche su   

.


3 commenti:

Marco ha detto...

La caldaia di casa mia è stata accesa anche ad Aprile, tutto il mese, e così in quasi tutte le case qui in Veneto.
La mia opinione è che siano stati consumi domestici

Massimo J. De Carlo ha detto...

Potrebbe essere.

Massimo Fiorito ha detto...

L' anno passato ho spento la caldaia il giorno 6 Marzo e l' ho riaccesa a Dicembre. Quest' anno l' ho spenta intorno al 20 Aprile. Sono 45 giorni di differenza rispetto all' anno passato. Calcolando questi giorni in più per milioni di impianti credo proprio che il gas sia da imputare al riscaldamento sia domestico che commerciale (uffici negozi ecc.).