Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


sabato 14 marzo 2009

Si accorciano i tempi di ricarica per le batterie al litio

Al MIT (Massachusetts Institute of Technology) un gruppo di ricercatori è riuscito a realizzare batterie al Litio-ferro-fosfato (LiFePO4) che avrebbe la caratteristica di caricarsi/scarica in tempi rapidissimi. Ceder e il suo gruppo hanno sviluppato una sorta di corsia preferenziale grazie al rivestimento di fosfato di litio, che consente un rapido passaggio degli ioni litio, i responsabili del trasporto di carica delle batterie al litio. Il risultato: sono stati in grado di ridurre il tempo di ricarica, da sei minuti a soli 20 secondi. Lo studio pubblicato su Nature da parte degli scienziati attorno a Byoungwoo Kang e Gerbrand Ceder "Battery materials for ultrafast charging and discharging" promette cose eccellenti per i veicoli elettrici considerando che la tempistica per entrare in produzione e nel mercato sono valutabili in circa tre anni. La loro ricerca, finanziata dal governo americano, ha suscitato l’interesse di alcune aziende. Il MIT ha già rilasciato licenze a due società.

Qui

Come era da prevedere gli investimenti nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie innovative stanno dando interessanti e clamorosi frutti , una volta concretizzato il fatto che l'auto tradizionale con il motore a scoppio è destinata a coprire una nicchia di mercato sempre più ristretta. Investimenti. Dove? Dappertutto fuorché in Italia oppressa da gerontocrazie con l'occhio fisso nello specchietto retrovisivo.
The storage of electrical energy at high charge and discharge rate is an important technology in today's society, and can enable hybrid and plug-in hybrid electric vehicles and provide back-up for wind and solar energy. It is typically believed that in electrochemical systems very high power rates can only be achieved with supercapacitors, which trade high power for low energy density as they only store energy by surface adsorption reactions of charged species on an electrode material1, 2, 3. Here we show that batteries4, 5 which obtain high energy density by storing charge in the bulk of a material can also achieve ultrahigh discharge rates, comparable to those of supercapacitors. We realize this in LiFePO4 (ref. 6), a material with high lithium bulk mobility7, 8, by creating a fast ion-conducting surface phase through controlled off-stoichiometry. A rate capability equivalent to full battery discharge in 10–20 s can be achieved.

qui
.

3 commenti:

Leonardo ha detto...

Conti della serva:
Una batteria da 1 Ah può essere caricata da 0 a 100% in 20 s con una corrente di 180A... in 10 s con una corrente di 360A
900-1000 mAh è una tipica batteria da cellulare.
Imagazzinare 50kWh per autotrazione in un pacco batterie da 90-100V richiede un pacco batterie di capacità di 500Ah.
Per ricaricare un pacco batterie del genere da 0 a 100% in 5 minuti richiederebbe una corrente di 6000A a 100V, circa 2600A a 230V (cioè una potenza di 600 kW).
Non impossibile ma neppure banale!

Anonimo ha detto...

grazie per questi utili "conti".

ragazzi, si parte!! la strada è quella giusta!!
gli idrocarburi (liquidi e gassosi) e l'idrogeno saranno molto marginali nella filiera automobilistica, sempre meno "pistonistica"...

si prospetta un modello tecnologico simile a quello dei microprocessori: evoluzione delle prestazioni esponenziale e scalabilità dei componenti chiave.

MondoElettrico ha detto...

se devo essere sincero non mi aspetto molto 'futuro' dalle batterie che si ricaricano in tempi brevi, sarà che mi sbagli. mi piacciono le batterie leggere che durano una vita. però ci sara tanto spazio per tutti/e.