Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 24 aprile 2008

BYD F6DM Plug-In Hybrid Cinese

L'ecocompatibilità è arrivata anche qui, in una Cina che - consumata dalla febbre dello sviluppo - non sembrerebbe prestare troppa attenzione all'ambiente. Invece sono diverse le Case locali, tra cui la Great Wall, che hanno presentato studi di auto elettriche o ibride. La Byd ha addirittura promesso per la fine dell'anno di mettere in strada la prima auto cinese ibrida, la F6DM - dove DM sta per Dual Mode - che sposa un motore elettrico a un piccolo motore termico ausiliario: con il primo la Casa dichiara un'autonomia di oltre 100 km, che diventano 490 impiegando anche il motore a benzina. Suona familiare? È lo stesso principio di massima della Volt e della Flextreme, concept presentate negli ultimi mesi dalla General Motors: solo che il modello di serie per la casa americana non arriverà prima del 2010!

quattroruote.it

.

6 commenti:

Silvano Robur ha detto...

Siamo in ritardo, in maledetto ritardo ! La Fiat non fa altro che proporci ancora auto a pistoni.
Il motore a pistone ha quasi quattrocento anni e mosse le prime corse a servizio delle pompe per il sollevamento delle acque di falda nelle profonde miniere di stagno della Cornovaglia. Tutto quello che la case automobilistiche propongono è già vecchio e sarà presto inutilizzabile visto gli alti prezzi dei carburanti. Dobbiamo dire grazie alla Cina ed al Giappone se simili realizzazione riusciranno a concretizzarsi. Potremmo anche realizzare auto elettriche "pure" senza un motore endotermico da portarsi appresso quale inutile zavorra. Niente. Possiamo fare anche ricariche rapide : per le batterie al litio non ci sono questi problemi. Parlando con un Concessionario mi venne detto che il mercato non è maturo : il motore deve rombare, la marmitta fumare ... altrimenti il cliente gira i tacchi e se ne va. Così è successo per i motoscooter elettrici : i ragazzini non li acquistano perchè non fanno rumore e non si possono truccare. Un veicolo che non fa "brum ... brum ..." non ha mercato. Come facciamo a convincere la gente che un motore elettrico è più efficente di un motore endotermico ? Un motore più è rumoroso e più è efficiente : questo è il loro assunto !!!

roberto ha detto...

Beh non so, sarà nel dna. Prima era la selezione per il più forte, ora è per il più famoso o quello che si fa notare di più. Cagnara, casino, sgommate ecc.
Oggi però ho ascoltato la discussione tra uno che lavora in una scuola guida e un altro ragazzo che hanno finito per parlare di auto elettriche, quello dell'autoscuola ha riassunto gli svantaggi solo nel prezzo dell'auto, senza considerare il risparmio enorme di benzina e quindi di soldi che a confronto i soldini della corrente per ricaricare il mezzo sono niente. E poi l'estetica di queste auto.
Non han parlato di autonomia, ma penso più per non conoscenza che per altro.
Ma io mi domando: se dall'oggi al domani volessi andare a comprarmi un'auto elettrica in italia, dove vado? bhooo

MondoElettrico ha detto...

Silvano,
la Fiat ha annunciato che vuole immettere nel mercato una sua auto ibrida diesel elettrica...... nel 2012.
Roberto,
il problema non è dove comprare le auto elettriche, ma quanto costano al privato cittadino a causa del fatto che se ne costruiscono poche.

roberto ha detto...

Nel 2012 il gasolio costerà in italia così tanto che non converrà più andare in giro con motori diesel (e non conviene nemmeno adesso per molta gente che però compra questi motori). Senza contare le polveri fini e le restrizioni legislative euro-x, spero non facili da scavalcare con appunto i suddetti diesel.
Ma un motore ottimizzato gpl o metano sarebbe più efficiente rispetto ai benzina e diesel? Nessuna proposta di ibridi gpl/metano-elettrico per..chessò il 2050? :D

roberto ha detto...

Non è forse un cane che si morde la coda? Tralasciando il fatto che il costo viene subito ripagato con il risparmio di carburante (e a questo proposito sarebbe interessante un grafico o qualche calcolo. Quanti km devo fare con l'auto elettrica perchè sia conveniente? quanti pieni teorici/km sono compresi nel costo dell'auto o meglio delle batterie?), a quel punto se la domanda non c'è perchè l'offerta non c'è, che inizino a produrre in serie chessò 10.000 auto elettriche, poi gli acquirenti salteranno fuori se il prezzo è basso e viene fuori un'auto con i controcaxxi. O dobbiamo aspettare che la tesla motors raccolga i fondi per sviluppare un'auto in serie (che poi ci farà pagare con il cambio euro-dollaro 1:1, come la tesla 100,000$ = 100.000€)?

Silvano Robur ha detto...

Le auto elettriche verranno commercializzate sono se il Tripartito (Petrolieri, Fiat, Governo) vorranno..........