Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


sabato 22 settembre 2007

Comunicato stampa di ASPO sui cambiamenti climatici

ASPO-Italia: Il clima è un problema grave; è da irresponsabili negarlo.Il cambiamento climatico è un fatto reale. Rimangono ancora incertezze sulla quantificazione del ruolo umano nel cambiamento, ma non ci sono dubbi che il cambiamento sta avvenendo e che le emissioni dalla combustione di idrocarburi fossili sono la causa principale del riscaldamento osservato.In questo cambiamento generalizzato i modelli e le osservazioni indicano che i paesi mediterranei, e l'Italia in particolare, sono quelli che rischiano di subire i danni maggiori. Il nostro paese è in grave rischio di desertificazione, un fenomeno che si sta già verificando nelle regioni del sud.La prima conferenza nazionale sul clima che si è svolta a Roma il 12 Settembre è stata un evento importante e utile per fare il punto sulla situazione. E' grave che alcuni l'abbiano presa come una scusa per fare delle polemiche di basso livello. Oggi, si tratta di colmare l'abisso fra parole e azioni e invocare coerenti provvedimenti da parte delle istituzioni.

Il presidenteProf. Ugo Bardi: mailto:Bardiugo.bardi@unifi.it


ASPO-Italia (http://www.aspoitalia.net/) è la sezione italiana dell'associazione internazionale per lo studio del picco del petrolio e del gas.L'associazione raccoglie scienziati e ricercatori che si occupano di studiare le riserve e i consumi di combustibili fossili come pure l'effetto della loro combustione sull'ambiente e sul clima.

.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

vogliamo parlare del fatto che col "caro petrolio" si annunciano subito rincari per le famiglie? MA QUALE CARO PETROLIO!?!! IL PREZZO DEL PETROLIO AUMENTA PERCHE' IL DOLLARO SI STA SVALUTANDO MA L'ACQUISTO DEL BARILE AL CAMBIO STABILE DELL'EURO E' LO STESSO!!!!
E NESSUNO DICE NIENTE!!!!

V-DAY V-DAY!!!

Serpente Piumato ha detto...

COMUNQUE NON E' VERO CHE IN ITALIA IL CLIMA PEGGIORA DI 4 VOLTE RISPETTO AGLI ALTRI PAESI...ERA UNA NOTIZIA FALSA.

Detto questo vorrei fare una domanda sulle auto elettriche

nelle auto è elettriche è previsto uno o più dinamo, che sfruttando la rotazione del motore, produca energia da accumulare nelle batterie mentre l'auto è in marcia?

MondoElettrico ha detto...

x Quetzalcoatl ;-).
Non è quattro volte, ma l'aumnto della temperatura in Italia è superiore rispetto al rialzo delle temperature medio nel mondo per il fatto che ci troviamo nel mezzo del bacino del mediterraneo e il mare ha una influenza positiva nell'aumento. La dinamo. La dinamo produrrebbe resistenza che abbasserebbe l'efficienza totale alle ruote. Ma comunque abbiamo a disposizione il motore che in fase di rilascio dell'acceleratore produce corrente che va a ricaricaricare le batterie.

x Anonimo
Caro Anonimo forse ti confondi. Per noi che abbiamo l'Euro come moneta in fase di riapprezzamento nei confronti del dollaro il costo del petrolio può anche rimanere lo stesso in valore assoluto, ma ciò non significa che il prezzo al barile in dollari non sia in continuo aumento. Le famiglie risentono del prezzo della benzina ... ma questo è un argomento che riguarda più le speculazioni dei nostri 'benzinai' che il costo del barile.