Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


giovedì 26 luglio 2012

Decreto Sviluppo, ok per la conversione elettrica

E' ufficiale, saranno omologate senza problemi le auto che da benzina o diesel diventano auto elettriche montando il kit di conversione.

Eurozev ha raggiunto il suo obiettivo, sembra, se non ci saranno modifiche in senso negativo nelle settimane prossime quando il decreto dovrà superare l'esame al Senato.

Oltre all'assenso per il montaggio del kit di conversione il primo ramo del Parlamento ha deciso lo stanziamento di un fondo per gli incentivi dai 3.000 a 5.000 euro per l'acquisto di auto elettriche, così come avevamo descritto nei post precedenti, e ulteriori contributi per la realizzazione di colonnine di ricarica

Comunque non finisce qui, l'associazione Eurozev continuerà a cercare ancora consensi su altri fronti. Ne parleremo fra qualche giorno.



MondoElettrico è anche su   

.

15 commenti:

minuz ha detto...

oddio, quindi significa che allo stato attuale potrei retrofittare il mio vecchio cinquino tranquillamente?

minuz ha detto...

e magari anche la mia vecchia ford fiesta 2000?

Massimo J. De Carlo ha detto...

Intanto possiamo rallegrarci del fatto che ha superato gli scogli del primo ramo del Parlamento . Vediamo di superare il secondo per verificare cosa significa 'tranquillamente'. I bastoni fra le ruote si possono mettere dopo o fare in modo che non si possano togliere ... esempio, decreti attuativi mai scritti. Dobbiamo vigilare ed essere pronti ad ogni evenienza.

alessiomarty ha detto...

Hola Massimo! Qualche mese fa lessi su gente Motori della volontà della famosa Landi Renzo di creare un kit retrofit elettrico.
Mi sono informato, risvegliato anche grazie a questo tuo post e vagando in rete ho notato che in effetti Landi Renzo ha acquisito un brevetto di moto ruota, lo ha presentato a Monza su una alfa mito come ibridizzazione e su gente Motori di agosto si parla del fatto che entro dicembre sarà un kit omologato!

Fosse che pure questo bischero di Landi Renzo, gassificatore che é ammanicato ovunque, ci ha messo lo zampino in questo decreto?
Ed in questo caso, non rischiamo che il decreto renda possibile solo questo genere di modifica?
E tu che ne pensi del kit di Landi Renzo?

Ciao e complimenti ancora!
Al

minuz ha detto...

Ma magari ci avesse messo gli occhi sopra qualche industriale ammanicato quali landi..certo se a far pressione fossero tutte le ditte atte alla rigassificazione automobilistica, prevedendo un sicuro rientro economico, avremmo più di una speranza

alessiomarty ha detto...

Ciao Minuz,
Quando si parla di impianti GPL e Metano in Italia si dice Landi Renzo.

Non solo perché è leader nella vendita di impianti, ma anche perché questa azienda ha un peso politico notevole, forse appena dopo nonna Fiat, quindi è l'azienda che decide, propone e legifera.

A dire il vero, il fatto che Landi Renzo abbia un kit di elettrificazione in motoruota non mi sembra qualcosa di molto positivo per il retrofit tradizionale. Pensaci bene, perché dovrebbe favorire un'operazione come il retrofit che mira a sostituire completamente il propulsore, quando l'azienda ha speso milioni per il brevetto di kit motoruota, che magari funziona perfettamente su di un'alfa a Metano ( vedi Monza ).

Per questo dico che la via per una vera legge che consenta il retrofit è ancora lunga e sicuramente è stata la Landi Renzo a fare la differenza alla Camera, sicuramente non si farà soffiare il mercato dai retrofittari...

alessiomarty ha detto...

Vi allego il video del sistema di retrofit elettrico Made in Landi Renzo, si chiama Sier ed elettrifica le ruote posteriori di un'Alfa Mito.

Ho riguardato gente motori di agosto ed è confermato la dichiarazione che entro Dicembre l'azienda avrà l'omologazione del kit...

http://www.ecomotori.net/_/redazione/interviste/landi-renzo-sier-intervista-alling-gianp-r3462

minuz ha detto...

Uhmmmm non sò, anche perchè secondo me il mercato,causa i prezzi alti dei carburanti, è pronto x il retrofit elettrico. Io con la mia zafira 1.8 a gpl ormai firenze roma mi costa un pieno (35€) e se ci fosse una soluzione come la motoruota che mi permetterebbe di diminuire i consumi, assistendo il motore a combustione, nelle partenze da fermo e fino a tot km/h e con stravolgimenti e costi minimi potrebbe essere l'uovo di colombo che accontenterebbe tutti, dai petrolieri, che avranno una minima riduzione dei guadagni, al governo che potrebbe sbandierare di aver pensato all'ambiente senza dover effettivamente farsi carico di prevedere infrastrutture in caso di un effettivo retrofit elettrico di massa, finendo per landi il quale sbarcherebbe come primo player nel mercato del (finto) retrofit.

minuz ha detto...

infatti dal video ribadisce che si parla di ibridizzazione di un mezzo con motore endotermico e conoscendo come hanno pubblicizzato le auto con lo start'n'stop chiamandole microhybrid, solo x un motorino d'avviamento più evoluto, scommetto che sta motoruota sarà pubblicizzata come il retrofit elettrico con una spruzzata di hybrid giusto x nn far mancare qualche parola ecologica con cui riempirsi la bocca

Carlo Pacetti ha detto...

Notizia spettacolare!!!
Ma attenzione: bisogna rimuovere la norma della MCTC che vieta la sostituzione del motore nei veicoli più anziani di 7 anni!!!
Questo è stato l'invalicabile ostacolo che mi ha parato davanti la Motorizzazione quando ho cercato di trasformare la mia Saxo.
Se non si rimuove quella norma non si potranno trasformare proprio quei veicoli la cui trasformazione porterebbe maggior vantaggio.

minuz ha detto...

Penso che una volta passata la conversione tutte le norme vengano a decadere

alessiomarty ha detto...

Non credo proprio.
Dalla legge al decreto attuativo ne passa di acqua, dobbiamo aspettare quello per essere certi di tutte queste affermazioni, pur essendo un traguardo interessante la "meta" ( che vale 5 punti ) non è ancora raggiunta

alessiomarty ha detto...

@minuz
Non ti aspettare che la MOTORUOTA costi meno del retrofit totale e comunque mai meno di 5/7 mila euro, considerando di mettere una batteria al litio minuscola.

I motori in ruota sono complessi e costosi. E poi pensa a tua moglie quando prende un marciapiede che danno, altro che cerchioni graffiati!

minuz ha detto...

Si lo so ma ben vengano anche queste soluzioni,basta cominciare poi, per i costi, ognuno sceglierà a seconda delle propie disponibilità. Anche perchè con la benza a 1.9 è diventato un lusso anche spostarsi con l'auto

Prof. Giorgio Primiceri ha detto...

E poi ci sono gli incentivi! Bisognerà vedere se la motoruota beneficerà degli incentivi 2013.