Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


venerdì 20 maggio 2011

Consumi petroliferi italiani: -1,6 in Aprile 2011

 I consumi petroliferi italiani nel mese di aprile 2011 sono ammontati a circa 5,8 milioni di tonnellate, con una diminuzione pari all'1,6% (-94.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2010.
I prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in meno, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un calo del 6% (-51.000 tonnellate) rispetto ad aprile 2010, mentre il gasolio autotrazione un aumento dello 0,5% (+10.000 tonnellate).

La domanda totale dì carburanti (benzina + gasolio) nel mese di aprile è così risultata pari a circa 2,9 milioni di tonnellate, di cui 0,8 milioni di tonnellate di benzina e 2,1 di gasolio autotrazione, con un decremento dell'1,4% (-41.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2010.
II Gpl autotrazione, sempre in aprile, ha confermato i livelli precedenti, mentre i lubrificanti hanno mostrato un aumento del 5,3%.

Nel primo quadrimestre 2011 i consumi sono stati pari a circa 23 milioni di tonnellate, con un calo dell'1,2% (-275.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2010.
La benzina, nel periodo considerato ha mostrato una flessione del 5,7% (-181.000 tonnellate), il gasolio un aumento dello 0,8% (+63.000 tonnellate).

Nei primi quattro mesi del 2011 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), evidenzia un calo dell'1% (-118.000 tonnellate).

Nel mese di Aprile le immatricolazioni di autovetture nuove sono diminuite del 2,8% con quelle diesel che hanno rappresentato il 55,1% del totale (era il 48,3% nell'aprile 2011).
Nel primo  quadrimestre 2011 le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in diminuzione del 19%, con quelle diesel a coprire il 55,3% del totale (era il 40,7 nei primi quattro mesi del 2010).

Roma, 16 maggio 2011- COMUNICATO STAMPA Unione Petrolifera



Con i dati dei mesi precedenti ecco di seguito i nostri grafici a partire dal gennaio 2006.
Raggruppati per anno

 Cliccare sul grafico per ingrandirlo

Mesi in sequenza

Cliccare sul grafico per ingrandirlo



A proposito di auto immatricolate passiamo a visionare i dati comunicati dal  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel proprio sito Internet.
Nel quadrimestre  sono state immatricolate   671.788  vetture nuove che corrispondono a -18,96 % rispetto allo stesso mese del 2010    (828.940), Mentre in Aprile si confrontano tra le 157.309 vetture immatricolate del 2011 e le 160.919 del 2010, ovvero -2,24%. Passiamo a verificare quale è stato il mercato dell'usato. Ancora un meno davanti alla cifra percentuale, -2,52% ma un +3,98% nei 4 mesi del 2011. 

Diamo uno sguardo anche al nostro costruttore nazionale, il suo marchio principale. Auto nuove immatricolate, Aprile -14,89%,  -32,19% nel 2011.   Mercato dell'usato, Aprile -6,30%, +0,21% nel 2011.

 
Leggere anche:
- I consumi petroliferi italiani nel mese di marzo 2011
- I consumi petroliferi italiani nel mese di febbraio 2011
- I consumi petroliferi italiani nel mese di gennaio 2011
- Consumi petroliferi italiani nel mese di dicembre 2010
- Consumi petroliferi italiani nel mese di novembre 2010

.

2 commenti:

andrea ha detto...

penso siano 128.940 le immatricolazioni...
Grazie delle notizie Saluti

Massimo J. De Carlo ha detto...

Grazie Andrea, c'era un errore . Adesso è corretto.