Veicoli elettrici - mobilità - tecnologie - ambiente - energia rinnovabile. L'esaurimento delle risorse e le conseguenti ripercussioni politiche ed economiche rendono necessario ridurre la dipendenza dall'importazione di prodotti petroliferi e spingere quindi verso lo sviluppo di fonti energetiche alternative. I veicoli elettrici possono utilizzare tecnologie e risorse nel modo più efficiente.


venerdì 26 agosto 2016

Giù i consumi petroliferi, benzina e gasolio a Luglio 2016

Stando a dati ancora provvisori, nel mese di luglio 2016 i consumi petroliferi italiani sono ammontati a circa 5,3 milioni di tonnellate, con un decremento pari al 5,8% (-325.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2015.

La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di luglio è risultata pari a circa 2,7 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 2 milioni di gasolio, con un decremento del 7,6% (-226.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2015.

I prodotti autotrazione, con ben due giorni di consegna in meno, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un decremento dell’8,3% (-63.000 tonnellate) rispetto a luglio 2015, mentre il gasolio autotrazione del 7,4% (-163.000 tonnellate).

Le vendite sulla rete di benzina e gasolio nel mese di luglio hanno segnato rispettivamente un decremento dell’8,4% e del 4,8%; se valutati a parità di giorni di consegna i carburanti avrebbero registrato una variazione positiva (+0,3% la benzina e +4,3% il gasolio).

Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate del 2,9%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 58,7% del totale (era il 53,7% nel luglio 2015), mentre quelle di benzina il 31,5%.  Quanto alle altre alimentazioni, nel mese considerato, il peso delle ibride è stato pari all’1,9%, mentre quello delle elettriche allo 0,1%.

Nei primi sette mesi del 2016 i consumi sono stati invece pari a circa 34,4 milioni di tonnellate, con un decremento dello 0,2% (-57.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2015.

La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione del 2,9% (-130.000 tonnellate), il gasolio un decremento dello 0,9% (-118.000 tonnellate).

Nei primi sette mesi del 2016 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), pari a circa 17,8 milioni di tonnellate, evidenzia un decremento dello 1,4% (-248.000 tonnellate).

Nei primi sette mesi del 2016 le vendite sulla rete hanno segnato per la benzina un decremento del 2,0% e per il gasolio un incremento dell’1,4%.

Nello stesso periodo le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in crescita del 17,1%, con quelle diesel a coprire il 53,7% del totale, mentre quelle di benzina il 33,6% (quasi 3 punti in più rispetto all’anno precedente). Nei primi sette mesi del 2016, le auto ibride si confermano all’1,9% delle nuove immatricolazioni, mentre le elettriche allo 0,1%.

Comunicato Stampa Unione Petrolifera


Qui di seguito sono i nostri grafici preparati grazie ai dati forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico riguardanti il consumo di petrolio. Dedicheremo a parte un post sul consumo dei carburanti nei prossimo giorni.

Il petrolio

Il grafico con i consumi di petrolio per anno solare. Brutta posizione, in 11 anni superiore solo al consumo del 2014.



Il grafico dei consumi con i mesi in sequenza dal Gennaio 2006.



Il grafico seguente è relativo ai consumi sommando i 12 mesi precedenti al mese di riferimento a partire dal dicembre 2006. Inversione di marcia.

Il grafico delle percentuali mese su mese dell'anno precedente dal Gennaio 2006. Se ultimamente predominava il segno positivo, a Luglio si scende vistosamente.




Prossimamente osserveremo graficamente il consumo dei carburanti.




MondoElettrico è anche su   

.